Brescia, due auto in fiamme: nell’Oltremella torna il piromane?

In via Tiboni sono bruciate altre due auto (una Fiat Punto e una Seat Ibiza) e l'origine dolosa del rogo è comprovata dai primi rilievi.

0
Un'auto bruciata, foto generica da web
Un'auto bruciata, foto generica da web

A Brescia, nell’Oltremella, torna l’incubo del piromane che brucia le auto. In città, infatti, erano stati numerosi i casi di automobili bruciate: dopo il rogo di sette vetture in via Tosoni un insospettabile 22enne era stato incarcerato e poi liberato a fronte di un nuovo episodio che non lo vedeva tra i sospettabili, mentre un ex autista 58enne si era tolto la vita dopo essere finito ai domiciliari con l’accusa di aver bruciato 13 auto. Ora il (o un) piromane sconosciuto ha colpito ancora.

In via Tiboni, infatti, sono bruciate altre due auto (una Fiat Punto e una Seat Ibiza) e l’origine dolosa del rogo è comprovata dai primi rilievi. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Sant’Eustacchio e i Vigili del Fuoco. Ad aiutare le indagini potrebbero essere le telecamere a circuito chiuso della zona.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome