L’acqua scarseggia: scattano i divieti in dodici Comuni bresciani

Zone. Per 12 Comuni della provincia a rischio siccità, la società Acque Bresciane ha chiesto limitazioni nel consumo di acqua nelle ore diurne

0
L'approvvigionamento d'acqua è a rischio
L'approvvigionamento d'acqua è a rischio

Castegnato, Castrezzato, Monticelli Brusati, Orzivecchi, Paderno Franciacorta, Passirano, Pisogne, Provaglio d’Iseo, Sulzano, Travagliato, Verolavecchia e Zone. Per 12 Comuni della provincia a rischio siccità, la società Acque Bresciane ha chiesto limitazioni nel consumo di acqua nelle ore diurne. Si tratta di poco meno di un quarto delle amministrazioni conferite da Acque Bresciane al Broletto.

In tutti questi comuni – previa ordinanza dei sindaci – scatteranno limitazioni con il divieto per usi diversi rispetto a quelli igenico-sanitari dalle 7 di mattina alle 23. L’invito alle amministrazioni, inoltre, è di limitare il prelievo negli orari di maggior consumo per l’irrigazione del verde pubblico.

Al momento, invece, non sono a rischio le attività agricole, visto che i principali laghi bresciani hanno risorse idriche sufficienti per far fronte alle esigenze delle aziende del settore.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome