Ghedi, patto a destra in vista delle comunali del 2019

0
Federico Casali, segretario della “Lega Nord”, Renato Treccani, segretario di “Fratelli d’Italia” e Ivan Bertocchi, segretario di “Ghedi Tricolore”
Federico Casali, segretario della “Lega Nord”, Renato Treccani, segretario di “Fratelli d’Italia” e Ivan Bertocchi, segretario di “Ghedi Tricolore”

Le sezioni locali della “Lega Nord” e di “Fratelli d’Italia” e “Ghedi Tricolore” stanno già pensando alle elezioni amministrative che si terranno a Ghedi nel 2019. Federico Casali, segretario della “Lega Nord”, Renato Treccani, segretario di “Fratelli d’Italia” e Ivan Bertocchi, segretario di “Ghedi Tricolore” si sono riuniti per ufficializzare l’accordo di collaborazione rivolto a preparare un programma comune da presentare agli abitanti di Ghedi. Una cooperazione che affonda le sue radici in una collaborazione già attiva in ambito nazionale per Lega Nord e Fratelli d’Italia e che ha trovato a livello locale uno sbocco naturale insieme a “Ghedi Tricolore”.

La convinzione alla base dell’accordo ufficializzato è stata ribadita insieme da Casali, Treccani e Bertocchi: “La convinzione è che solo un centrodestra unito e motivato potrà essere riconfermato alla guida di Ghedi alle elezioni amministrative del 2019. Proprio in questa direzione vogliamo impegnarci per stendere insieme un programma che possa essere efficace e credibile, ma anche attento e rispettoso delle esigenze e delle richieste dei nostri concittadini. Un disegno che, forte dell’esperienza amministrativa maturata dal 2009, possa essere presentato alla comunità di Ghedi con l’intento di rispondere in modo concreto e propositivo alle problematiche più sentite dall’intera comunità. Un vero e proprio gruppo di lavoro, la cui attuazione non preclude ovviamente all’ingresso di altre forze politiche che credono ugualmente in un centrodestra unito, leale e costruttivo”.

Il percorso per le elezioni amministrative della primavera del 2019 a Ghedi è parzialmente tracciato. Anche se – in Italia – lo scenario politico promette di mutare profondamente nel prossimo biennio. Il patto, dunque, dovrà sopravvivere alla prova dei delicatissimi equilibri politici italiani. E due anni sono un’eternità.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome