Sirmione, prime prove di pedonalizzazione: Mattinzoli soddisfatto

Primo venerdì di test per l’iniziativa di pedonalizzazione del centro storico di Sirmione. Dalle 12.00 alle 22.00 di oggi il transito a qualsiasi mezzo (ad eccezione di quelli di emergenza) è vietato all’interno dell’area Ztl.

0
La rocca di Sirmione
La rocca di Sirmione

Le temperature miti il sole di questo tiepido autunno hanno accompagnato i cittadini e i turisti che oggi si sono trovati a percorrere le vie e le piazze del centro storico di Sirmione libere dal transito delle vetture.

Primo venerdì di test, infatti, per l’iniziativa di pedonalizzazione del centro storico di Sirmione. Dalle 12.00 alle 22.00 di oggi il transito a qualsiasi mezzo (ad eccezione di quelli di emergenza) è vietato all’interno dell’area Ztl.

“L’impressione – racconta il sindaco in una nota –  è assolutamente positiva, in questa giornata di sole Sirmione è ancora molto  affollata, ed è un vero piacere vedere che molte persone preferiscono muoversi a piedi per raggiungere il centro storico con una breve camminata piuttosto che utilizzare i mezzi gratuiti messi a disposizione dalle nostre strutture. Una vera soddisfazione per chi da sempre desidera vedere il centro storico libero dalle e dai mezzi di trasporto merci. Restiamo ovviamente aperti ad ogni tipo di miglioramento, consapevoli che servono ulteriori strutture per riuscire ad arrivare ad un sistema più più performante e organizzato. Tutti abbiamo avuto la piacevole conferma che il sogno di una pedonalizzazione del centro storico, anche parziale,  può tramutarsi in realtà”.

Alessandro Mattinzoli, Forza Italia

 

close
La newsletter di prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome