Tragico frontale in Valcamonica: Malonno piange Santina Villani

Inutile l'intervento dell'elisoccorso: all'arrivo dei sanitari la donna era già morta, intrappolata tra le lamiere della propria auto. L'uomo, invece - ferito solo leggermente - è stato arrestato con l'accusa di omicidio stradale

0
Ambulanza 118
Un mezzo di soccorso del 118 con barella, foto generica

Tragico incidente, intorno alle 13 di ieri, lungo la strada che porta al Tonale. Santina Villani, 53enne originaria di Malonno ma originaria di Magenta (Milano), è infatti morta in seguito alle ferite riportate nello scontro frontale con un’altra auto, mentre stava andando a Edolo ad accudire i nipotini.

L’incidente è avvenuto intorno alle 13, nel territorio di Sonico, lungo un tratto di strada particolarmente tortuoso (e disseminato di croci…). Per ragioni ancora in corso d’accertamento, l’Audi A4 Station Wagon condotta da un 26enne ucraino – con a bordo un connazionale – avrebbe sbandato invadendo la corsia opposta, andandosi a schiantare contro la Panda guidata dalla donna.

Inutile l’intervento dell’elisoccorso: all’arrivo dei sanitari la donna era già morta, intrappolata tra le lamiere della propria auto. L’uomo, invece – ferito solo leggermente – è stato arrestato con l’accusa di omicidio stradale.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome