Donna fatta a pezzi a Valeggio, identificato il corpo: si cerca il marito

Si tratta di una marocchina di 46 anni che viveva regolarmente a Verona mantenendosi con lavori saltuari (dalle pulizie all'assistenza domestica)

0
Il nucleo investigazioni scientifiche dei Carabinieri
Il nucleo investigazioni scientifiche dei Carabinieri

A un’identità il corpo trovato a pezzi il 30 dicembre nella campagna di Valeggio sul Mincio. Si tratta di una marocchina di 46 anni che viveva regolarmente a Verona mantenendosi con saltuari (dalle pulizie all’assistenza domestica).

Nonostante il cadavere fosse stato straziato con una sega elettrica, il medico legale è riuscito a prelevare le impronte digitali, decisive per risalire al nome della donna. Ora le indagini della donna si stanno concentrando, come da prassi, sulla cerchia dei parenti, degli amici e dei conoscenti più stretti. In particolare, secondo quanto riferiscono i media scaligeri, i carabinieri stanno cercando l’ex marito (da cui la donna era separata da anni), che pure al momento non sembra in alcun modo coinvolto nei fatti. Le indagini, infatti, si stanno concentrando sulle ultime frequentazioni della donna.

Gli investigatori sospettano che il killer conoscesse molto bene la zona in cui è stato abbandonato il corpo, nella speranza che fosse divorato dagli animali selvatici.

close
La newsletter di prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome