Truffatore seriale rende la caparra rubata e torna libero

Fingendosi un agente immobiliare, il 55enne siciliano aveva promesso in affitto un appartamento all'insaputa dei proprietari e si era fatto consegnare la caparra

0

Era finito su tutti i giornali per l’ennesima truffa. Fingendosi un agente immobiliare, aveva promesso in affitto un appartamento all’insaputa dei proprietari e si era fatto consegnare la caparra: ben 1.500 euro. Una truffa consumata on line fino all’ultimo giorno.

La vittima, un’infermiera 29enne di Chiari, si era presentata al secondo appuntamento – nel piazzale dell’Italmark di Chiari – accompagnata dalle forze dell’ordine e Giuseppe Burrafato era finito nuovamente nei guai.

Ma a processo – secondo quanto riferito dall’edizione odierna del Giornale di Brescia – il 55enne di origini siciliane ha deciso di restituire i soldi alla vittima e il giudice l’ha premiato con una sentenza di non luogo a procedere, applicando l’articolo 162 ter del codice penale. Ora la speranza è che l’uomo, nei guai per ipotesi di reati simili consumate in altre province, abbia imparato la lezione.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome