Banca Valsabbina, doppie dimissioni per “motivi personali” nel Cda

na nota dell'istituto di credito, infatti, informa che hanno lasciato l'organismo Giuseppe Cassetti e Mario Rubelli

0
Banca Valsabbina

Doppie dimissioni nel consiglio di amministrazione di . Una nota dell’istituto di credito, infatti, informa che hanno lasciato l’organismo Giuseppe Cassetti e Mario Rubelli. Una decisione “a titolo personale” (così si legge nella comunicazione), che presa a pochi mesi da un’assemblea dei soci che si annuncia più calda dell’ultima dal punto di vista del dibattito e delle contestazioni.

Valsabbina fa sapere di aver cooptato nell’organismo l’imprenditrice Elena Fiori e Flavio Gnecchi, commercialista e docente all’Università Bicocca di Milano. “La cooptazione”, scrivono i vertici, “è avvenuta in conformità a quanto previsto dall’articolo 2386 del Codice Civile e dall’articolo 31 dello statuto sociale della banca. Gli amministratori resteranno in carica fino alla prossima assemblea”.

La notizia arriva a poche ore dall’annuncio di una conferenza stampa del Comitato dei cosiddetti soci ribelli, che nell’invito annuncia un’assemblea a Gavardo e sottolinea di aver preso contatti con Consob e Banca d’Italia.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e , sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome