Dominio scaduto, il sito di Del Bono in vendita al miglior offerente

www.emiliodelbono.it è ancora linkato dall'account Twitter e Facebook del sindaco, ma è scaduto e non è mai stato rinnovato, tant'è che è stato registrato da una società che si occupa di reselling e ora si trova in vendita sul web al miglior offerente

1
Sindaco Emilio Del Bono
Il sindaco di Brescia Emilio Del Bono

In politica, è noto, l’intensità della comunicazione on line con i cittadini va scemando man mano che ci si allontana dalla data delle elezioni. Ma è significativo che a cinque anni dall’ultima tornata elettorale i siti dei due candidati sindaco principali di allora risultino addirittura inattivi.

Il sito web di Adriano Paroli, ex primo cittadino e prossimo candidato per il parlamento con Forza Italia, è sparito da internet, ma risulta ancora intestato al legittimo proprietario. Ma più curioso è quanto avvenuto con la pagina ufficiale del suo ex avversario, e attuale sindaco in carica, che pure è uno tra i politici bresciani più attivi sui social.

Il sito www.emiliodelbono.it, infatti, è ancora linkato dall’account Twitter e Facebook del sindaco, ma è scaduto e non è mai stato rinnovato, tant’è che risulta registrato da una società che si occupa di reselling e ora si trova in vendita sul web al miglior offerente. Ma nel frattempo pubblicizza link di cucina, danza e smartwatch.

La normativa italiana, va comunque precisato, attribuisce il possesso di domini.it che contengono nome e cognome nell’url a chi può produrre documenti che attestano un’identità coincidente (lo stesso vale per i marchi). Nulla di illegale se lo registrano altri, ma il titolare dell’identità o del marchio – in questo caso il sindaco – può chiedere la revoca dell’assegnatario e la riattribuzione. Ma non si tratta di una procedura dall’esito immediato e sempre scontato.

La schermata che compare ai visitatori di emiliodelbono.it
La schermata che compare ai visitatori di emiliodelbono.it

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome