Santo Domingo, massacrato di botte da una banda di rapinatori

A picchiare l'uomo una banda di rapinatori che si era introdotta nella sua abitazione

0
Uomo legato
Uomo legato

Una morte assurda, lontano dal proprio Paese e dalla famiglia.

Lo hanno ucciso per rubare, per saccheggiare indisturbati la sua abitazione a Santo Domingo.

È morto così Vittorio Giuzzi, massacrato dalle botte assestate da una banda di rapinatori che si è introdotta nella sua casa. Vittorio Giuzzi era originario di Montichiari. Come riporta il Giornale di Brescia, a Santo Domingo si occupava di coltivare caffè, mango e fagioli.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome