Arrestato dopo una rapina il figlio del Procuratore capo a Brescia

Buonanno, durante la rapina, avrebbe impugnato una mitraglietta e sarebbe stato riconosciuto da alcuni video messi a disposizione per le indagini

0

Scossone nel bresciano per una notizia arrivata nelle ultime ore: Gianmarco Buonanno, il figlio del Procuratore capo a Brescia, Tommaso Buonanno, è stato arrestato su ordinanza di custodia cautelare.

L’uomo è stato arrestato sabato notte perché – secondo quanto riportato dal Giornale di Brescia e anche da molti altri quotidiani online – sarebbe uno dei componenti della banda che era entrata in azione in un di Zogno, nella bergamasca, a fine gennaio.

Buonanno, durante la rapina, avrebbe impugnato una mitraglietta e sarebbe stato riconosciuto da alcuni video messi a disposizione per le indagini. Ovviamente le ipotesi investigative sono ancora tutte da confermare.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome