Torna a tremare la terra nel bresciano: epicentro a Gargnano

La profondità alla quale si è sprigionata la scossa era di 11 chilometri, a ovest delle acque del Benaco e a circa 6 chilometri dall'abitato di Gargnano

0
Sismografo (strumento che rileva le scosse di terremoto)
Sismografo (strumento che rileva le scosse di terremoto)

Con un tweet sul proprio profilo l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) ha comunicato che nella serata di domenica 4 febbraio, alle ore 19:57, si è verificata una scossa di terremoto.

Il ha avuto una magnitudo 2.7 della scala Richter e, come riportato dall’INGV, ha avuto come epicentro Gargnano interessando quindi la zona del lago di Garda. La profondità alla quale si è sprigionata la scossa era di 11 chilometri, a ovest delle acque del Benaco e a circa 6 chilometri dall’abitato di Gargnano.

Stano alle prime indicazioni non sembrano essersi verificati danni a persone e cose.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome