Cazzago, spari al campo nomadi: indagini sul passato della vittima

Dopo essere stato trasportato e operato all'ospedale di Chiari l'uomo dovrebbe guarire in circa due settimane

2
Carabinieri
Carabinieri

Il campo nomadi di Cazzago San Martino lunedì pomeriggio è stato teatro di una sparatoria e un uomo di 40 anni è stato ferito da due colpi di a una gamba. Dopo essere stato trasportato e operato all’ospedale di Chiari, l’uomo dovrebbe guarire in circa due settimane.

Nel frattempo sono in corso le indagini da parte dei carabinieri di Chiari che vogliono capire cosa sia accaduto. Al momento – stando a quanto riporta il Giornale di Brescia – la vittima e i suoi parenti non sono stati in grado di fornire spiegazioni in merito ai fatti e nemmeno indicare l’identità di chi ha sparato.

I militari hanno quindi deciso di indagare sul passato del 40enne: all’origine della sparatoria sembrerebbe esserci un regolamento di conti.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e , sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome