Treni, un altro giorno di passione per i pendolari bresciani

A causare pesanti disagi, infatti, sono stati due differenti episodi: una tragedia e un inconveniente tecnico che hanno portato a forti ritardi e soppressioni di corse lungo la linea Milano Venezia

0
Un treno regionale, foto generica dal web
Un treno regionale, foto generica dal web

Per i pedonali bresciani ieri è stata un’altra giornata di passione. A causare pesanti disagi, infatti, sono stati due differenti episodi: una tragedia e un inconveniente tecnico che hanno portato a forti ritardi e soppressioni di corse lungo la linea Milano – Brescia – Venezia.

Nella mattinata, infatti, si è verificato un dramma a Rovato: una 32enne straniera, incinta, è stata travolta da un treno di passaggio nella stazione, sotto gli occhi increduli di decine di persone e della madre. Un probabile suicidio, che ha straziato gli animi di molti. Ma che ha anche provocato ritardi fino a due ore per chi viaggiava da e per il capoluogo.

In serata, invece, è stato un problema tecnico a causare disagi. Un guasto allo scambio di Pioltello, infatti, ha bloccato le corse dalle 18.45 fino alle 20 passate, con otto Frecce e cinque treni regionali hanno registrato ritardi fino a 100 minuti.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome