Calci e pugni al vigilante per rubare alcolici nel supermercato

La reazione dell'uomo, fermato dal sorvegliante, non è stata collaborativa

0
Supermercato a Brescia, foto generica dal web
Supermercato a Brescia, foto generica dal web

Un totale di 350 euro tra prodotti alcolici e cosmetici: è il bottino che un tunisino di 52 anni ieri aveva intenzione di portar fuori dal supermercato Esselunga di via Volta senza pagare.

Nascosto tutto sotto il giubbino, l’uomo – la notizia è riferita dal Giornale di Brescia – credeva di farla franca in tutta tranquillità, peccato però che qualcosa andato storto. Un sorvegliante attento si è infatti accorto di qualche stranezza e gli ha chiesto di fermarsi. La reazione dell’uomo non è stata certo di collaborazione, anzi: si è infatti scagliato contro il sorvegliante malmenandolo e colpendolo persino con calci e pugni.

Sul posto sono poi giunti i carabinieri, che hanno trasportato l’uomo in caserma e appurata la sua irregolarità. Il tunisino è stato processato per direttissima e condannato ad un anno e 5 mesi di carcere.

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome