Libreria bruciata, il Magazzino 47 chiama i volontari per ricostruirla

L'appuntamento per i sostenitori è alle 10 di sabato: alla pulizia seguiranno pranzo sociale e un nuovo turno di lavoro per la "prgoettazione collettiva della nuova libreria". Quindi, dalle 18.30, apericena con reading e concerto di diverse band.

0
Il magazzino 47 a Brescia
Il magazzino 47 a Brescia

Il centro sociale Magazzino 47 chiama i suoi sostenitori a raccolta per ricostituire la libreria andata a fuoco con l’incendio doloso della scorsa settimana. Con una nota, infatti, gli antagonisti annunciano di essere pronti “a rilanciare con le iniziative culturali e di solidarietà attiva, per la ricostruzione materiale della nostra Libreria” e hanno indetto per sabato “un appuntamento collettivo per pulire e sistemare insieme la Libreria colpita dall’incendio, per raccogliere i libri della campagna Libro per Libro e per un super concerto che sta già ricevendo l’adesione di numerose band locali (e non)”.

L’appuntamento per i sostenitori è alle 10: alla pulizia seguiranno pranzo sociale e un nuovo turno di lavoro per la “prgoettazione collettiva della nuova libreria”. Quindi, dalle 18.30, apericena con reading e concerto di diverse band.

Ecco i gruppi musicali in scaletta:

– NOALTER
– ÖNDER
– Le Madri Degli Orfani
– 667DP – Diego DeadMan Potron Ensemble
– Antonio D’Alessandro
– Giovanni Ferrario
– PDD
– Massimo Dellanilla
– Marix
– DISORDINE
– Davide Olivari e gli Altri
– RiverJumpers
– Žižkov
– Vandelia
– Rita Tekeyan
– Krauten Veda
– Il Diluvio
– LeNostrePaure
– Barbagiana’s
– Rich Apes
– Euf
– Lonere Bal Folk
– Newdress
– Omani acoustic duo
– Cek Franceschetti

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome