Nel negozio cinese si vendono parrucche ed extension fuori norma

L'impegno della Guardia di Finanza si rivolgerà ora alla ricostruzione della filiera distributiva per individuare i fornitori della merce fuori legge

0
Parrucche
Parrucche

Tipo di prodotto, provenienza, materiale, precauzioni e destinazione d’uso di parrucche ed extension sotto la lente d’ingrandimento delle Fiamme gialle di Brescia.

Come riporta il Giornale di Brescia, la Guardia di Finanza di Brescia ha effettuato un approfondito controllo su parrucche ed extension all’interno di un piccolo negozio gestito da personale cinese e sito in zona Stazione.

 

Negativo per i negozianti l’esito del controllo, che ha portato al sequestro di 830 tra parrucche ed extension destinati alla vendita e che prevederà una sanzione amministrativa e una pena pecuniaria pari ad una cifra compresa tra i 500 e i 25 mila euro.

L’impegno della Guardia di Finanza si rivolgerà ora alla ricostruzione della filiera distributiva per individuare i fornitori della merce fuori legge.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome