Manerbio piange l’imprenditore Giuseppe Soffiantini

Nell'estate del 1997 venne sequestrato per poi essere liberato nel febbraio del 1998 per una cifra di 5 miliardi di lire

0
Giuseppe Soffiantini - www.bsnews.it
Giuseppe Soffiantini - www.bsnews.it

Si è spento nella notte, alla Poliambulanza, l’imprenditore Giuseppe Soffiantini. Residente a Manerbio, di anni 83, è spirato nell’istituto ospedaliero per problemi al cuore.

Soffiantini, imprenditore nel settore tessile, nel giugno del 1997 venne sequestrato e rimase nelle mani di Giovanni Farina e Attilio Cubeddu per ben 237 giorni, per poi essere liberato in seguito a un riscatto di 5 miliardi di lire nel febbraio dell’anno successivo.

Rimasto vedovo della propria moglie – Adele Mosconi – nello scorso maggio, Soffiantini lascia i tre figli: Paolo, Carlo e Giordano. La camera ardente è stata allestita proprio alla Poliambulanza, mentre i funerali si terranno mercoledì, alle 11, a Manerbio.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome