Sequela di rapine in città: tre stranieri seminano il panico

Una serie di furti e aggressioni è stata portata a termine in più momenti e in diversi quartieri della città in poche ore

0

Una serie di aggressioni e rapine ha ieri sconvolto la città.

In più momenti e in diversi quartieri – la sequela di violenti furti è riportata dal Giornale di Brescia – una banda di malviventi, composta da due magrebini e un africano, ha portato a termine almeno quattro rapine in poche ore.

Tutto potrebbe essere iniziato con l’aggressione di un giovane di 28 anni di nazionalità cingalese avvicinato dai delinquenti in via Montesuello. I tre, minacciando la vittima con un coltello, si sono presi cellulare e gli unici 5 euro in suo possesso.

Pochi minuti più tardi, in via Nazario Sauro, un indiano è stato costretto a consegnare soldi e cellulare (in un tentativo di reazione è stato pure picchiato) e così è avvenuto anche per un’altra vittima in via Crocifissa.

Poi è stata la volta di un pasticcere in via Cipro: giunto sul posto di prima mattina per consegnare le brioche in un negozio, una volta risalito sulla propria auto, l’uomo è stato raggiunto dai tre malviventi che con calci e pugni lo hanno malmenato e gli hanno portato via soldi e cellulare.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome