Difende la barista, gli spaccano un bicchiere in testa

Sul posto sono giunti un'ambulanza e i carabinieri di Chiari che ora indagano sull'accaduto

0

Si è messo in mezzo per difendere la barista di un locale, oggetto di apprezzamenti di pessimo gusto e palpeggiamenti da parte di un gruppetto di clienti stranieri.

La sua reazione solidale, però, gli è costata una violenta aggressione.

Un uomo di 43 anni bresciano non ci ha pensato molto prima di intervenire in aiuto della povera ragazza che cercava di difendersi dalle molestie di quattro nordafricani ubriachi, che dopo i giudizi espressi a parole avevano anche iniziato ad allungare le mani.

L’intervento del 43enne non ha però avuto le conseguenze sperate e anzi, la situazione è degenerata sino a quando uno dei quattro molestatori ha preso un bicchiere dal tavolo e l’ha spaccato in testa all’uomo.

L’episodio, avvenuto nella tarda serata di mercoledì nel Rockers pub, in piazza Roma a Palazzolo, si è così concluso con la chiamata al 112.

Sul posto sono giunti i carabinieri di Chiari e un’ambulanza che ha poi trasportato il 43enne in ospedale. L’uomo ha riportato una ferita all’orecchio: la prognosi è di 15 giorni. Dei quattro nordafricani, invece, nessuna traccia. I carabinieri stanno indagando.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome