Fiamme e nube nera: l’incendio divora un’intera azienda

L'incendio si è diffuso a solo pochi giorni da un altro rogo scoppiato in un'altra azienda tra Castenedolo e Montichiari e da quello diffusosi nei boschi sopra Nave

3

Sono stati gli scoppi rumorosi e una nera nube di fume ad annunciare il divampare dell’incendio che ha preso forza nell’azienda termoidraulica Zoni in via San Felice a Calvisano.

Come racconta Bresciaoggi il rogo, che è scoppiato attorno alle 15 del pomeriggio, in pochi minuti, complice la presenza di tubi e materiale plastico, ha divorato il capannone sprigionando un fumo nero visibile a distanza.

Nessuna persona è rimasta coinvolta nell’incendio grazie all’immediato intervento di tre squadre dei vigili del fuoco provenienti da Brescia, Verolanuova e Castiglione delle Stiviere  e da un’autoscala inviata da Palazzolo.

Pare che il divampare delle fiamme sia stato provocato da un cortocircuito. L’incendio si è diffuso a solo pochi giorni da un altro rogo scoppiato in un’altra azienda tra Castenedolo e Montichiari, da quello diffusosi nei boschi sopra Nave e da quello divampato nel centro commerciale Elnòs.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome