Incidente in A21, Davide lavorava per portare al nord la famiglia

Il destino ha distrutto i sogni e i progetti di un padre di famiglia

1
Ambulanza 118
Un mezzo di soccorso del 118 con barella, foto generica

Si chiamava Davide Castellano l’uomo di 38 anni che è stato vittima, ieri, del terribile incidente avvenuto sulla A21.

L’uomo, papà di tre bimbi piccoli, era arrivato a Brescia dal sud, dalla Sicilia, con l’intento di lavorare e mandare a casa, alla famiglia, tutti i soldi che guadagnava.

Come spiega il Giornale di Brescia riportando la voce del titolare dell’impresa di trasporti per il quale lavorava Castellano, il 38enne stava cercando di risparmiare quanto più possibile per portare qui la famiglia. Il destino ha invece distrutto tutti i suoi sogni.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome