Spacciatore di coca clandestino arrestato e rispedito in Marocco

I militari lo tenevano d'occhio da tempo: dopo settimane di appostamenti sono riusciti a coglierlo sul fatto e ad arrestarlo. L'uomo - secondo quanto riportato da Bresciaoggi - aveva diversi precedenti per spaccio ed era irregolare sul territorio italiano

0

Un 40enne di origine marocchina, clandestino, è stato arrestato dai carabinieri di Remedello con l’accusa di spaccio di droga e rispedito in Marocco. E’ questo il bilancio di un controllo nel Comune della Bassa bresciana, dove l’uomo era ben noto ai frequentatori di piazza Bonsignori e della stazione ferroviaria.

I militari lo tenevano d’occhio da tempo: dopo settimane di appostamenti sono riusciti a coglierlo sul fatto e ad arrestarlo. L’uomo – secondo quanto riportato da Bresciaoggi – aveva diversi precedenti per spaccio ed era irregolare sul territorio italiano. Per questo per lui è scattato anche il provvedimento di espulsione.

Il 40enne è stato accompagnato a Malpensa e fatto salire su un volo di sola andata per Casablanca.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome