Rapina a mano armata alla sala slot, malvivente arrestato a Montichiari

Rapina a mano armata, nel pomeriggio della giornata di ieri, a Castiglione delle Stiviere, Comune della provincia di Mantova al confine con quella di Brescia. Il malvivente è stato arrestato poche ore dopo nella Leonessa, a Montichiari

1

Rapina a mano armata, nel pomeriggio della giornata di ieri, a Castiglione delle Stiviere, Comune della provincia di Mantova al confine con quella di Brescia. Il malvivente – brescianissimo – è stato arrestato poche ore dopo nella Leonessa, a Montichiari.

RAPINA ALLA SALA SLOT DI CASTIGIONE

Il colpo è avvenuto intorno alle 14.50, in via Pergolesi. Un uomo con il viso coperto da un cappuccio ha fatto irruzione nella sala giochi castiglionese e ha estratto una pistola – non è dato sapere sapere se l’arma fosse vera o un giocattolo – puntandola alla tempia del cassiere. Quindi si è fatto consegnare l’incasso di giornata, circa 3mila euro, per poi allontanarsi velocemente a bordo di un’auto parcheggiata all’esterno del locale.

RAPINATORE ARRESTATO A MONTICHIARI

Immediato l’intervento dei Carabinieri della stazione di Castiglione delle Stiviere. Grazie ai testimoni – che hanno indicato modello, colore e parte della targa – i militari sono risaliti alla vettura utilizzata dal rapinatore per la fuga. Le ricerche hanno dato risultato positivo e il malvivente è stato intercettato nel territorio di Montichiari, nella zona di Novagli. Il rapinatore è un 48enne italiano e residente nel Bresciano: in auto aveva il bottino e indossava ancora i vestiti della rapina, ma della pistola non è stata trovata traccia. L’uomo stato arrestato per rapina aggrav ata e portato nel carcere di Canton Mombello in attesa del giudizio.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome