Caccia notturna al capriolo: bracconiere fermato dalla provinciale

Il cacciatore aveva munito il suo fucile con un silenziatore per fare in modo che i colpi che avrebbe sparato venissero attutiti

0
bracconiere

Un bracconiere è stato fermato nella notte dagli agenti della polizia provinciale di Brescia mentre stava dando la caccia ad un capriolo nella zona di Valvestino.

Il cacciatore aveva munito il suo fucile di un silenziatore per fare in modo che i colpi che avrebbe sparato venissero attutiti e non destassero sospetti. Preparata l’arma ecco che si è appostato e ha deciso di mirare un capriolo che si aggirava nella zona. Per sua “sfortuna” gli agenti della polizia provinciale lo hanno sorpreso proprio mentre stava mirando l’animale e sono riuscito a fermarlo.

Il fucile del bracconiere è stato sequestrato, mentre il capriolo ha continuato indisturbato la sua passeggiata tra i boschi.

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome