Spaccio in via Lamarmora, due stranieri arrestati

Sequestrati 264 grammi di hashish, 6 grammi di cocaina e due persone arrestate. È questo il risultato dell’operazione portata a termine dalla Polizia Locale giovedì 26 aprile

0

Sequestrati 264 grammi di hashish, 6 grammi di cocaina e due persone arrestate. È questo il risultato dell’operazione portata a termine dalla Polizia Locale giovedì 26 aprile.

Nel corso dell’operazione una pattuglia in abiti civili ha tenuto sotto controllo via Lamarmora, in particolare l’intersezione di via Bettinzoli, dove gli agenti hanno notato i movimenti sospetti di un sudanese, già noto alle forze dell’ordine per reati legati allo spaccio di droga.

All’arrivo di una Fiat Tipo rossa, l’uomo si è spostato nel piazzale di sosta dei veicoli adiacente alla stazione della metropolitana Lamarmora e, avvicinatosi all’auto, ha ricevuto un pacchetto attraverso il finestrino.

Il sudanese è quindi ripartito di corsa verso la Stazione Metro mentre il veicolo è ripartito a tutta velocità in via Lamarmora. A quel punto gli agenti hanno inseguito la Fiat Tipo e sono riusciti a fermarla in via San Zeno prima che potesse raggiungere la Tangenziale Sud.

Le due persone all’interno del veicolo, un algerino di 37 anni e un tunisino di 33 anni, sono stati trovati in possesso di tre piastre e due mattoncini di hashish del peso totale di 264 grammi e di otto involucri contenenti cocaina per un totale di 6 grammi. Inoltre l’algerino aveva con sé 865 euro, probabile frutto dell’attività illecita.

Gli uomini sono stati arrestati e sono a disposizione dell’autorità giudiziaria.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome