Egiziano ai domiciliari per spaccio di droga: tutti giorni usciva di casa

Era agli arresti domiciliari per spaccio. Ma è stato pizzicato dalla Polizia locale di Brescia a "passeggio" per le strade del centro storico cittadino nel giorno della Festa della liberazione

1
Polizia Locale Brescia
Polizia Locale Brescia, foto generica

Era agli arresti domiciliari per spaccio di stupefacenti. Ma il 25 aprile è stato pizzicato dalla Polizia locale di Brescia a “passeggio” per le strade del centro storico cittadino.

Protagonista della vicenda è un egiziano di 37 anni, arrestato il 20 aprile dai vigili della città per spaccio di droga. Peccato che tra le mura domestiche l’uomo sia rimasto soltanto un giorno. Da un controllo delle telecamere di sorveglianza della zona, infatti, è emerso che lo straniero era evaso dai domiciliari anche nei giorni precedenti: il 22, il 23 e il 24 aprile. Fatale gli è stata – per ironia della sorte – l’uscita in occasione della Festa della liberazione.

Adesso, per l’egiziano sarà più complicato evadere. L’uomo, infatti, si trova ora in carcere.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome