No agli allarmismi, ma è boom di accessi al Pronto soccorso pediatrico

Dopo la morte della piccola Nicole il Pronto Soccorso pediatrico dell'Ospedale Civile sta registrando elevati accessi al servizio

0
Ospedale Civile
Ospedale Civile

In molti casi è la paura a farla da padrone.

Ed è per questo, dopo la morte della piccola Nicole, che il Pronto Soccorso pediatrico dell’Ospedale Civile sta registrando elevati accessi al servizio.

In alcune giornate, lo riportano i media locali, si sono contati fino a 160 ingressi, con un aumento del 21 per cento rispetto agli ingressi del 2017.

Molti genitori, infatti, sono rimasti scioccati dalla tragica vicenda della bimba, la cui morte si deve alle terribili conseguenze di un’otite. La richiesta di aiuto al Pronto soccorso pediatrico si rivela, quindi, assolutamente comprensibile e condivisibile.

La maggior parte degli accessi, fortunatamente, si risolve però senza alcun ricovero.

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome