Furti e aggressioni per una catenina d’oro: i ladri sono due africani

L'ultimo episodio risale a sabato, quando un uomo di 65 anni di Bagnolo Mella è stato avvicinato da due malviventi

2

Tre rapine in meno di una settimana.

È il bilancio, forse solo quello noto, dell’azione della baby gang composta da giovanissimi di origine africana che da giorni bazzica nel quartiere della stazione e porta avanti aggressioni e furti ai danni anche di uomini adulti.

Secondo quanto riferito dalle vittime che sono state derubate, i furti sarebbero stati commessi in brevissimo tempo. L’ultimo episodio risale a sabato, quando un uomo di 65 anni di Bagnolo Mella è stato avvicinato da due malviventi, che gli hanno strappato di dosso una collanina d’oro.

Nei giorni precedenti sempre una coppia di giovani di origine straniera aveva aggredito un ragazzo di 18 anni in piazza Vittoria, rubando anche a lui una catenina d’oro. Il primo colpo accertato – pare sempre a causa degli stessi giovani – è avvenuto invece all’inizio della settimana scorsa: in quel caso la vittima, un ragazzo minorenne, è stato persino picchiato con calci e pugni prima che i due gli portassero via la catenina.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome