Finanziavano i terroristi in Siria, arresti anche a Brescia

I componenti della cellula sono stati accusati di finanziare i terroristi e di essere in contatto e di sostenere l'organizzazione qaedista Jabhat al-Nusra

0
Terroristi, foto d'archivio
Terroristi, foto d'archivio

Polizia di Stato e Guardia di Finanza stanno portando a termine in queste ore due operazioni, coordinate dalla Direzione nazionale antimafia e antiterrorismo, per smascherare una cellula di supporto a combattenti di matrice islamica integralista e attivi in Siria.

Le indagini, condotte dallo Scico di Roma e dal comando provinciale delle Fiamme Gialle di Brescia, stanno svelando un’associazione per delinquere con finalità di riciclaggio composta da una decina di uomini. Quattordici le ordinanze di custodie cautelare emesse dai Gip di Brescia e di Cagliari (quattro gli uomini arrestati in Sardegna).

I componenti della cellula sono stati accusati di finanziare i terroristi e di essere in contatto e di sostenere l’organizzazione qaedista Jabhat al-Nusra.

La cellula, collegata al gruppo armato jihadista salafita, era attivo in alcuni Paesi europei e in Turchia. Al momento sono in corso perquisizioni domiciliari in diverse regioni italiane. tra Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e ancora Sardegna. I dettagli dell’operazione saranno svelati in mattinata, alla Direzione nazionale antimafia e antiterrorismo di Roma.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome