Brescia, marocchino ubriaco prende cellulare e picchia la Polizia

Il giovane, alterato per l’abuso di sostanze alcoliche, non appena è stato interpellato dagli agenti si è scagliato contro di loro aggredendoli con calci e pugni

0
Polizia
Polizia, foto generica

La di Stato nel pomeriggio di domenica, ha arrestato un marocchino (H.B. del 1994) che poco prima si era impossessato del cellulare di una giovane e poi aveva aggredito le forze dell’ordine.

L’episodio è avvenuto in Corso Garibaldi: su richiesta di una ragazza, che aveva smarrito il suo smartphone all’interno di un  locale, è intervenuta la Volante. Il proprietario del locale ha indicato ai poliziotti un giovane marocchino presunto responsabile che, dichiarandosi “amico” della ragazza si è impossessato del suo telefono.

Il giovane, alterato per l’abuso di sostanze alcoliche, non appena è stato interpellato dagli agenti si è scagliato contro di loro aggredendoli con calci e pugni. Il 23enne – già sottoposto a misura cautelare – è stato bloccato ed arrestato per lesioni personali aggravate e resistenza a pubblico ufficiale.

 

close
La newsletter di prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome