Assicurazione con truffa, denunciato agente della Bassa

L'uomo è finito sotto accusa per le ipotesi di reato di appropriazione indebita, truffa aggravata e autoriciclaggio: si sarebbe intascato 4 milioni di euro

0
Fiamme Gialle a Brescia
Guardia di Finanza a Brescia

Un agente assicurativo di Pontevico, nella Bassa bresciana, è finito sotto accusa per le ipotesi di reato di appropriazione indebita, truffa aggravata e autoriciclaggio. A raccontarlo è l’edizione odierna del quotidiano Bresciaoggi. Secondo le accuse riportate dal quotidiano di via Eritrea, l’uomo – che era titolare di un’agenzia dal marchio molto noto, con sede nello stesso Comune –  per anni avrebbe stipulato false polizze di assicurazione e di investimento per alcuni dei propri clienti. Le persone raggirate, fino al 2017, sarebbero 52 e la cifra intascata si aggirerebbe attorno ai quattro milioni di euro. Soldi in parte reinvestiti in prodotti finanziari e sequestrati dalla Finanza con contanti, un’auto (una Fiat 500), alcuni gioielli e quattro Rolex poi risultati falsi.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome