Brescia, Facebook oscura la pagina dell’Anpi: è polemica

La Sinistra, con una nota, invita tutti a protestare contro questa decisione scrivendo una e-mail all’indirizzo [email protected]

2
Censura di Facebook
Censura di Facebook

Questa mattina Facebook ha bloccato la pagina dell’ANPI di Brescia. Dopo l’oscuramento della pagina dei “Sentinelli di Milano” e di quella dell’Osservatorio Democratico Sulle Nuove Destre”, ora è il turno della pagina del Comitato provinciale dell’Associazione Partigiani.

Dalle informazioni notificate all’amministratore della pagina, pare che Facebook contesti l’uso di una foto di Roberto Fiore e una di un concerto nazirock, entrambe prese da internet, ma non spiega perché queste due foto non rispettino gli “Standard della community”.

“Quanto sta accadendo – sottolinea una nota di Sinistra a Brescia –  è incredibile: èl’inversione dei principi della Costituzione: invece di oscurare pagine e siti che si richiamano palesemente al fascismo e al nazifascismo si bloccano le pagine di chi democraticamente li contrasta. Come Sinistra a Brescia siamo indignati per quanto accaduto, esprimiamo la nostra piena solidarietà al Comitato provinciale dell’ANPI di Brescia, chiediamo fermamente a Facebook di ripristinare immediatamente la verità e la correttezza delle cose e la visibilità della pagina dell’ANPI”.

“Invitiamo tutti a protestare contro questa decisione – conclude il comunicato – scrivendo a Facebook una e-mail all’indirizzo [email protected] in cui si richiede il ripristino immediato della pagina”.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome