Brucia l’auto dell’ex comandante dei carabinieri: è una ritorsione?

Nella notte tra mercoledì e giovedì, un incendio di natura dolosa ha danneggiato le vetture del militare, ora in pensione, e della moglie

1

Grave episodio, nelle scorse ore, nell’Ovest bresciano. Nella notte tra mercoledì e giovedì, infatti – secondo quanto riportato da Brescia Sette Giorni (del gruppo di Chiari Week) – un incendio ha danneggiato le automobili dell’ex comandante del Radiomobile dei Carabinieri di Chiari, ora in pensione, e della moglie. Un rogo che, stando alle prime informazioni, avrebbe natura dolosa.

Non è da escludere, dunque, che si sia trattato di una ritorsione o di un atto di natura intimidatoria da parte di una persona finita sotto la lente del militare. Ovviamente le indagini sono già iniziate e potrebbero portare presto a dare una risposta al pesante dubbio.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome