Lega, dopo 29 anni salta la festa di Ferragosto a Ponte di Legno

Da Ponte di Legno in Calabria: il tradizionale appuntamento della Lega di metà estate si sposta, per la prima volta in quasi 30 anni

0

Da Ponte di Legno in Calabria: il tradizionale appuntamento della Lega di metà estate si sposta, per la prima volta in quasi 30 anni.

I fedeli seguaci della Lega non potranno dunque ascoltare il loro leader politico nel luogo in cui per anni hanno ascoltato Umberto Bossi e in cui tempo fa anche Matteo Salvini iniziò la propria scalata.

Non vi sono però né segreti né misteri sulla decisione di abbandonare la nota località turistica a lungo sede degli incontri estivi della Lega: Salvini, oggi vicepremier e Ministro dell’Interno, ha infatti dichiarato che a Ferragosto sarà impegnato con il comitato per l’ordine e la sicurezza a San Luca in Calabria.

Proseguirà poi in Sicilia e Campania la lotta di Salvini a mafia, camorra e ‘ndrangheta. «I mafiosi – spiega il Ministro – fanno affari con gli scafisti. Presto piu’ poliziotti e potenzieremo l’agenzia delle confische, vendendo i beni». «La prossima settimana in consiglio dei ministri – continua – porteremo il decreto per rafforzare l’agenzia dei beni confiscati. Saranno assunte 200 persone con l’obiettivo di aumentare ancora l’organico entro fine anno. La mafia oggi si aggredisce soprattutto togliendole il patrimonio».

Nessun ritrovo, dunque, per i bresciani abituati a raggiungere Ponte di Legno per il meeting della Lega: quest’anno dovranno accontentarsi di godere del luogo soltanto per un’occasione di relax.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome