Schiacciato dall’escavatore: condizioni gravissime per un 47enne

Il mezzo si è ribaltato ed è scivolato nella scarpata e, mentre precipitava, ha schiacciato l'operaio che ha riportato lesioni al cranio e al torace.

1

Brutto incidente sul lavoro quello che si è verificato nel tardo pomeriggio di martedì 4 settembre in Alta Valcamonica e che ha coinvolto un operaio di 47 anni.

Il 47enne stava comandando un escavatore tra Temù e Ponte di Legno – nella frazione Villa Dalegno – quando, attorno alle 17, lungo la pista ciclabile “Carolingia”, il mezzo si è ribaltato ed è scivolato nella scarpata. Mentre precipitava, purtroppo, l’escavatore ha schiacciato l’operaio, che ha riportato lesioni al cranio e al torace.

Sul posto è stata spedita un’ambulanza degli Amici del soccorso di Ponte di Legno. Subito dopo è arrivato, da Sondrio, l’eliambulanza e il 47enne – residente a Monno – è stato soccorso dai medici e dagli infermieri arrivati in volo che si sono calati nella scarpata.

L’uomo è stato quindi trasportato all’ospedale Civile di Brescia in codice rosso. Sul luogo dell’incidente sono invece arrivati i Carabinieri e i tecnici dell’Ats per i rilievi e le indagini del caso.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome