Neonato morto, l’Azienda sanitaria del Garda: non è colpa della polmonite

L'ASST del Garda precisa che, effettuati i doverosi accertamenti medico-legali, si esclude che la causa sia ricollegabile ad una polmonite e/o ad un caso di legionella

1
Neonato
Neonato

Nessuna polmonite: la morte è avvenuta per altre cause. A precisarlo è una nota dell’Azienda Socio Sanitaria Territoriale del Garda, che interviene così sul caso del decesso di un neonato, venuto alla luce giovedì all’ospedale di Manerbio e morto alcune ore dopo.

Secondo le prime indiscrezioni, infatti, il piccolo è deceduto a causa di complicazioni e non era esclusa che la causa della morte fosse proprio l’epidemia di polmonite che ha già causato diversi decessi anche nel bresciano. Non è così. “L’ASST del Garda – si legge in una nota – precisa che, effettuati i doverosi accertamenti medico-legali, si esclude che la causa sia ricollegabile ad una polmonite e/o ad un caso di legionella”.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome