Cultura, torna EticaFestival: si parte con sei appuntamenti da non perdere

Ventinove le tappe di questa edizione, che toccheranno altrettanti punti della provincia, dai territori della bassa alla Valle Camonica, dalla Valtenesi alla Valle Trompia fino alla Valle Sabbia, passando da Brescia

0
L'atleta Vanessa Ferrari alle Olimpiadi di Londra del 2012
L'atleta Vanessa Ferrari alle Olimpiadi di Londra del 2012

 Dopo il successo degli scorsi anni, ritorna dall’inizio di ottobre a metà dicembre la terza edizione di EticaFestival, un progetto accolto e fortemente voluto da e dalla Provincia di Brescia. Ventinove le tappe di questa edizione, che toccheranno altrettanti punti della provincia, dai territori della bassa alla Valle Camonica, dalla Valtenesi alla Valle Trompia fino alla Valle Sabbia, passando da Brescia, per un festival che è riuscito a coinvolgere ben 22 Comuni della nostra provincia.

EticaFestival 2018 si annuncia con quattro appuntamenti prestigiosi, assolutamente da non perdere. Il primo si inserisce nel filone etica e informazione: lunedì 8 ottobre, alle ore 20,30 al Cinema Teatro Oratorio Cristoforo Torri di Cologne, Sigfrido Ranucci, giornalista pluripremiato per le sue inchieste scottanti, che un anno fa ha raccolto il testimone da Milena Gabanelli nella conduzione di Report, parlerà di Fonti, fatti, interpretazioni: le basi dell’etica giornalistica, in una serata in collaborazione con Libera. Giovedì 18 ottobre, sempre alle ore 20,30, a Villa Fenaroli di Rezzato, Vittorio V. Alberti, autore di Pane sporco. Combattere la corruzione e la mafia con la cultura (Rizzoli) cercherà di rispondere alla domanda Cosa può fare la cultura contro la corruzione? Ritorna un amico di EticaFestival mercoledì 24 ottobre al Teatro Odeon di Lumezzane alle 20,30: Luca Mercalli indagherà quali sono i comportamenti quotidiani e le scelte responsabili oggi necessarie per Il Bene comune, ambiente e salvaguardia del Pianeta.

Un nuovo filone tematico esplorato nell’edizione 2018 è il rapporto tra etica e sport: non poteva mancare la prima ginnasta italiana a conquistare una medaglia d’oro ai Campionati mondiali di ginnastica artistica, Vanessa Ferrari, che, con il suo storico allenatore Enrico Casella, parlerà di La volontà e il sacrificio nello sport il 30 ottobre nella Sala Polivalente di Palazzo Deodato Laffranchi a Carpenedolo alle ore 20,30.

Il quinto incontro ha come protagonista un nome noto nell’editoria: Elisabetta Sgarbi, direttrice editoriale, prima per Bompiani e ora per La nave di Teseo, dialogherà con Stefano Malosso mercoledì 14 novembre alle ore 20,30 al Castello di di Borgo San Giacomo sul tema Libertà e responsabilità della cultura. E infine domenica 25 novembre alle ore 20,30 il Teatro Corallo di Villanuova sul Clisi ospiterà lo spettacolo teatrale di Marco Paolini Tecno-filò – Tecnology and me, una riflessione su come la tecnologia sta cambiando in meglio o in peggio le nostre vite.

Clicca per votare questo post
[Total: 0 Average: 0]

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome