Aler, in pole position per il dopo Isacchini c’è Albano Bertoldo

L’opzione di “riserva”, secondo indiscrezioni, sarebbe quella dell’ex presidente di circoscrizione, Marco Toma

1
Albano Bertoldo, Aler
Albano Bertoldo, Aler

E’ Albano Bertoldo il possibile successore di Ettore Isacchini, dal 2003 presidente dell’Aler di Brescia, Cremona e Mantova. L’ex ministro e attuale coordinatrice lombarda di Forza Italia Mariastella Gelmini, infatti, avrebbe raggiunto l’accordo con la Lega per la divisione delle nomine nelle agenzie per l’edilizia pubblica. E la scelta per la leonessa sarebbe caduta proprio su Bertoldo, ex peroniano poi diventato uno dei gelminiani più fedeli (l’aveva seguita anche al ministero).

L’opzione di “riserva”, secondo indiscrezioni, sarebbe quella dell’ex presidente di circoscrizione, Marco Toma. Mentre è decaduta l’ipotesi del sindaco di Gottolengo Giacomo Massa, che non ha nemmeno presentato domanda.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome