Uccise il ladro, in Appello chiesta la conferma della condanna

Dopo averlo inseguito per le vie di Serle, a qualche ora di distanza dal furto, Franzoni raggiunse il ladro e lo uccise a colpi di fucile

0

Mirco Franzoni era stato condannato in primo grado a 9 anni e quattro mesi.

La condanna era giunta perchè l’uomo è stato ritenuto responsabile della morte di Eduard Ndoj, albanese di 26 anni, che nel dicembre 2013 entrò nella casa del fratello di Franzoni con l’intento di rubare.

Dopo averlo inseguito per le vie di Serle, a qualche ora di distanza dal furto, Franzoni raggiunse il ladro e lo uccise a colpi di fucile.

Ora il sostituto procuratore generale di Brescia Giampaolo Volpe ha chiesto alla Corte d’assise d’Appello la conferma della condanna a 9 anni, poichè «ci sono tutti gli elementi per confermare che si è trattato di omicidio volontario senza possibilità di derubricazione in omicidio colposo o in un incidente come sostiene la difesa».

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome