Polmonite, nuova morte sospetta a Desenzano: la vittima è un 49enne

Un 49enne residente nella Bassa bresciana è deceduto martedì al pronto soccorso dell'ospedale gardesano: si sospetta polmonite

1
Allarme legionella in provincia di Brescia
Allarme legionella in provincia di Brescia

Torna l’incubo legionella: martedì un uomo di soli 49 anni, residente nella Bassa Bresciana, è giunto al Ponto Soccorso dell’ospedale di Desenzano in arresto cardiaco. A nulla sono valsi i soccorsi dei medici del nosocomio che ne hanno dichiarato il decesso.

NUOVO CONTAGIO DA LEGIONELLA?

L’uomo, lo scorso mese, era stato ricoverato nella struttura sanitaria di Desenzano per una polmonite. Il sostituto procuratore Maria Cristina Bonomo, titolare dell’inchiesta contro ignoti per epidemia colposa, ha quindi disposto l’autopsia sul corpo del 49enne.

L’epidemia da polmonite, unico caso al mondo per entità, ha già colpito oltre 500 persone. Le principali sospettate sono le torri di raffreddamento di alcune aziende della Bassa orientale. La Regione Lombardia entro fine anno approverà una delibera per imporre la sanificazione delle torri di raffreddamento delle aziende, degli impianti di condizionamento dei luoghi pubblici e degli acquedotti.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome