Aggredita dai cani da caccia, muore la capretta Martina

In un'altra occasione l'intervento del proprietario delle caprette era stato provvidenziale e gli animali si erano salvati

0
Una capra - foto generica
Una capra - foto generica

Si chiamava Martina la capretta che nei giorni scorsi è stata uccisa a Vobarno da un gruppo di cani da .

Il drammatico episodio fa discutere, e riporta l’attenzione sui tanti pericoli che la caccia reca in sé.

L’animale è stato aggredito all’improvviso: durante una battuta di caccia al cinghiale quattro cani da caccia addestrati sono entrati nel cortile dell’abitazione dimora di Martina e di altri suoi simili esemplari.

Per la capretta purtroppo non v’è stato nulla da fare, la sua morte è stata atroce.

In passato già altri della famiglia che aveva adottatato Martina e la considerava quasi un animale domestico, avevano subito attacchi sempre da parte di una muta di cani.

In quelle occasioni l’intervento del proprietario delle caprette era stato provvidenziale e gli animali si erano salvati. Alcuni sono rimasti menomati.

Questa volta, invece, l’aggressione ha avuto un tragico epilogo.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome