No agli immigrati per la cura dei parchi, Girelli (Pd): decisione senza senso

L'accusa: la mozione voluta dalla Lega per fare la faccia feroce contro i migranti colpisce i sindaci e rende più difficile il lavoro del volontariato e della cittadinanza attiva

0
Gian Antonio Girelli, Pd
Gian Antonio Girelli, Pd

“Ha spaccato la maggioranza ed è passata per un soffio, ma rimarrà una pagina nera del Consiglio regionale. La mozione voluta dalla Lega per fare la faccia feroce contro i migranti colpisce i sindaci e rende più difficile il lavoro del volontariato e della cittadinanza attiva. La Regione si mette contro il volontariato e fomenta la tensione sociale: i leghisti hanno un problema con il buon senso!”

Lo dichiara il consigliere regionale del Pd Gian Antonio Girelli a commento della mozione della Lega che chiede alla Regione di penalizzare nei bandi pubblici i comuni che impiegano richiedenti asilo in attività di volontariato nei loro comuni.

La mozione – che aveva come primo firmatario la leghista Federica Epis – è stata approvata questo pomeriggio in Consiglio regionale a voto segreto con 34 sì, 32 no e 1 astenuto. Bocciata la mozione alternativa del Pd che mirava, al contrario, a sostenere i comuni che si avvalgono del volontariato per lavori utili alla collettività.

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome