Colpo di mano a Milano, bresciano insegue i ladri e li fa arrestare

Un 34enne di Lonato è stato suo malgrado protagonista di una disavventura milanese vissuta insieme a due amici, una donna di 30 anni e un uomo di 50

0
Arrestato, manette
Arrestato in manette, foto generica (non si riferisce all'articolo)

Un 34enne di Lonato è stato suo malgrado protagonista di una disavventura milanese vissuta insieme a due amici, una donna di 30 anni e un uomo di 50, e riportata da Bresciaoggi.

I tre, che si trovavano a Milano per lavoro, erano nei pressi di un’edicola, quando a metà del pomeriggio di mercoledì il 50enne è stato derubato da due malviventi.

Fingendosi ubriaco, uno dei due si era avvicinato all’uomo e lo aveva urtato alla gamba, prima di allontanarsi fin troppo velocemente.

Il 34enne di Lonato si è infatti insospettito e, verificato il furto, si è lanciato con l’amico derubato all’inseguimento dei due. Nella corsa il 50enne ha persino rischiato di finire sul cofano di un’auto e proprio il rumore della frenata ha attirato l’attenzione di due agenti della Locale in borghese.

Mentre i due amici avevano ormai raggiunto i ladri, avviando una discussione per la restituzione di quanto rubato, i due agenti hanno raggiunto il gruppetto e arrestato i due ladri.

Lo smartphone che avevano rubato è tornato nelle mani del proprietario e una volta rientrati a casa, il 34enne ha scritto una lettera al sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ringraziando gli agenti e il loro tempestivo intervento, fondamentale per evitare che la discussione con i ladri degenerasse.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome