Referendum, Del Barba (Acque bresciane): ora serve una sintesi

Il presidente della società che gestisce il servizio in diversi comuni ha commentato il Referendum sull'acqua di domenica

0
ECONOMIA A BRESCIA - Gianluca del Barba - diritti Andrea Tortelli
ECONOMIA A BRESCIA - Gianluca del Barba - foto Andrea Tortelli

“Massimo rispetto per tutti i cittadini bresciani  che si sono recati alle urne e che tengono tanto al concetto di gestione pubblica del servizio idrico. Rispetto anche per chi ha invece deciso di non sostenere il quesito e ci ha dato un segnale molto forte con la loro astensione”.

Dopo il Referendum sull’acqua di domenica, che ha visto trionfare i sì, ma con un’affluenza davvero scarsa (ha votato solo un bresciano su cinque), anche il presidente di , è intervenuto per commentare gli esiti della consultazione.

Siamo certi – si legge ancora in una nota – che la provincia lavorerà con i sindaci per trovare una sintesi che non fermi Brescia e sia all’altezza delle aspettative dei bresciani.  Rimango convinto che dover definire un piano industriale e finanziario che prevede investimenti per 1.5 miliardi  (con un patrimonio di 60 milioni di Euro) faccia propendere per la necessità di avere partner che rendano la sfida realizzabile.  Che la politica indichi velocemente la soluzione da costruire “

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome