Chiesa gremita per l’ultimo saluto a Bertussi, il giornalista della Valtrompia

Bertussi, giovedì, aveva preso parte a una conferenza stampa della Comunità montana a Gardone Valtrompia per la presentazione del libro "La Valle dei sogni". Durante il buffet si è improvvisamente accasciato a causa di un malore che non gli ha lasciato scampo. Aveva 77 anni

0
Edmondo Bertussi, giornalista di Bresciaoggi stroncato da un infarto
Edmondo Bertussi, giornalista di Bresciaoggi stroncato da un infarto (foto da Facebook)

Chiesa parrocchiale di Marcheno gremita di persone, ieri, per i di Edmondo Bertussi, storico corrispondente del quotidiano deceduto nella giornata di giovedì al termine di una conferenza stampa.

Sono in tanti, infatti, ad aver voluto essere presenti nella triste giornata dell’ultimo saluto: rappresentati delle istituzioni, ex partigiani (il padre era stato trucidato dai nazisti), colleghi giornalisti, iscritti del Cai, membri del Coro della Montagna di Inzino (di cui era stato presidente dal 1985 al 1988) ed esponenti del mondo del volontariato. Oltre ovviamente a tutti coloro che l’ex penna del quotidiano di via Eritrea aveva raccontato nei suoi 40 anni di onorato servizio.

Bertussi, giovedì, aveva preso parte a una conferenza stampa della Comunità montana a Gardone Valtrompia per la presentazione del libro “La Valle dei sogni”. Durante il buffet si è improvvisamente accasciato a causa di un malore che non gli ha lasciato scampo. Aveva 77 anni.

Edmondo Bertussi, oltre a seguire l’Alta Valtrompia per Bresciaoggi, era stato direttore di banca militante della Democrazia Cristiana. Lascia la moglie Maria Luisa e tre figli, tra cui Barbara anche lei giornalista di Bresciaoggi. A lei e agli altri famigliari vanno le sentite condoglianze della redazione di BsNews.it.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome