Terminati i lavori: nuovi serramenti per l’asilo nido la Giostra

Sono state eliminate le potenziali fonti di pericolo esistenti ed è stato migliorato il comfort e il benessere negli ambienti scolastici

0
Nuovi serramenti per l'asilo nido La Giostra di Brescia
Nuovi serramenti per l'asilo nido La Giostra di Brescia

Sono terminati gli interventi di sostituzione dei serramenti esterni dell’asilo nido La Giostra. L’iniziativa rientra nelle opere di manutenzione straordinaria realizzate dall’amministrazione comunale durante l’estate 2018.

L’edificio si inserisce all’interno di un’area con ampio spazio verde dotato di giochi atti all’attività esterna dei bambini. Costruito verso la fine degli anni ‘70, il fabbricato è sviluppato al piano terra e al piano seminterrato. Al piano terra sono ubicate le sezioni, gli spazi comuni, i servizi igienici, la e servizi per il personale mentre nel seminterrato si trovano lo spogliatoio del personale e la lavanderia.

Sono state eliminate le potenziali fonti di pericolo esistenti ed è stato migliorato il comfort e il benessere negli ambienti scolastici.

La scelta dell’alluminio per la realizzazione dei nuovi serramenti è stata dettata da una maggiore praticità ed economicità nella manutenzione ed una maggiore durata nel tempo. Le vetrate sono state scelte sulla base dei parametri di , trasmissione energetica e trasmittanza luminosa previsti dal D.Lgs 311/2006 e dalle norme UNI EN1279-5:2010. I materiali adottati non hanno inciso negativamente sul sistema ambientale, né in fase di impiego né in fase di dismissione.

Il costo dell’intervento ammonta a 72.717,83 euro più Iva.

Nuovi serramenti per l'asilo nido La Giostra di Brescia
Nuovi serramenti per l’asilo nido La Giostra di Brescia
close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e , sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome