Fermati dai carabinieri presentano documenti falsi, arrestati due stranieri

Per i due soggetti sono scattate le manette per i reati di possesso di documenti di identificazione falsi e falsa attestazione

0
Documenti falsificati, foto generica dal web
Documenti falsificati, foto generica dal web

Due giovani di 26 e 30 anni sono stati arrestati dai carabinieri di Leno dopo essere stati sottoposti ad alcuni controlli.

I due, di origini marocchine, stavano percorrendo una strada a Ghedi a bordo di una Volkswagen insieme ad un altro connazionale che però è risultato regolare.

Fermati dai carabinieri i tre hanno esibito i propri documenti. Mentre uno aveva consegnato ai militari una e una carta d’identità con timbri di rilascio dell’autorità spagnola, il secondo aveva esibito documenti che ne attestavano la cittadinanza francese.

I carabinieri hanno verificato i documenti, che però non corrispondevano ai modelli noti.

I due sono quindi stati sottoposti a fermo di identificazione. A seguito di ulteriori approfondimenti, i militari sono riusciti ad attestare la falsificazione dei documenti presentati dai due, grazie anche alla perizia del Centro di Cooperazione italo-francese e ai colleghi dell’Ufficio falsi documentali della Polizia Locale di Brescia.

Per i due soggetti sono quindi scattate le manette per i reati di possesso di documenti di identificazione falsi e falsa attestazione o dichiarazione a pubblico ufficiale sull’identità personale.

Gli arresti sono stati convalidati dal di Brescia.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome