Il Natale per educare al dono – LETTERE ([email protected])

Educare al dono, alla generosità e gratuità dell’amore, attraverso le piccole cose quotidiane. Gesti semplici, ma significativi, per dimostrare che basta poco per essere e far felici

0
La rubrica delle lettere al direttore di BsNews.it
La rubrica delle lettere / e-mail al direttore di BsNews.it

Il 17 dicembre come faccio spesso, seppur controvoglia, mi sono recata al solito vicino a casa.  Non scrivo quale neppure la zona perché non sembri pubblicità, ma messaggio educativo qual è stato veramente.  Tra gli scaffali ricolmi di ogni prelibatezza, per le corsie del , camminavano accompagnati dalle loro maestre, i bimbi della scuola d’infanzia “Ingranata”.  Ordinati e cortesi donavano ai clienti bigliettini augurali.  Una bimba sorridente, con grandi occhi dietro a piccoli occhiali, mi porge il suo: «Tanti auguri signora!» mi dice.  «Grazie! Sono gli auguri più belli!» rispondo.  La guardo mentre si allontana soddisfatta come un pulcino felice.  Un gesto poetico, come quello di scrivere !  Attraverso questa esperienza i bambini hanno sperimentato la bellezza e la gioia del dono.  In questo periodo si parla di introdurre dopo decenni di latitanza, lo studio dell’educazione civica a scuola, questo per me è un esempio ben riuscito di applicazione del progetto.  Educare al dono, alla generosità e gratuità dell’amore, attraverso le piccole cose quotidiane.  Gesti semplici, ma significativi, per dimostrare che basta poco per essere e far felici.  Complimenti alle maestre e ai bambini di questa scuola perché con la loro presenza hanno reso la mia giornata e quella di altre persone lieve e serena, lasciando un segno difficile da cancellare.

Enrica Recalcati

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome