Animali esotici al gelo: sequestrati giraffe, zebre e cammelli al circo

La foto della giraffa che mangiava foglie secche sul piazzale aveva fatto il giro del web. Ma i carabinieri forestali avevano fatto visita al circo ben prima

2
Giraffa del circo in un piazzale di Brescia, foto da FacebookGiraffa del circo in un piazzale di Brescia, foto da Facebook

La foto della giraffa che mangiava foglie secche sul piazzale aveva fatto il giro del web. Ma i carabinieri forestali avevano fatto visita al circo già prima, rilevando altre situazioni “discutibili2. Il 5 gennaio, infatti – secondo quanto riporta il Corsera, che dà conto di una nota dei militari – è scattato il sequestro di alcuni animali.

L’accusa, stando sempre a quello che riferisce il quotidiano, è quella di aver tenuto animali in condizioni non idonee a quanto previsto dalle normative (erano “detenuti in condizioni incompatibili con la loro etologia”): giraffe, zebre e cammelli, infatti, stazionavano sul piazzale in cemento nonostante la legge preveda una temperatura minima di 12 gradi per gli animali esotici.

Gli animali sono rimasti affidati temporaneamente allo stesso circo. Ma la proprietaria è stata denunciata per il reato previsto dall’articolo 727 del codice penale: rischia l’arresto o una multa fino a 10mila euro. Inoltre, durante i controlli, sarebbero stati trovati tre lavoratori all’opera in condizioni diverse da quelle richieste dalla legge (in questo caso la pena massima è di sei anni).

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e , sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

2 Commenti

  1. Apperò ! La legge prevede una temperatura minima di 12 gradi per gli animali esotici ? E per i clochard, i senzatetto, gli umani senza fissa dimora che temperatura prevede la legge ?

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome